20 Mar DIRITTO ALL’OBLIO SUI MOTORI DI RICERCA, LE CONSEGUENZE INDESIDERATE DI UNA SENTENZA PERICOLOSA

di CAMILLA BISTOLFI, pubblicato sul webmagazine http://stradeonline.it – In una recente sentenza, la Corte di Giustizia Europea ha deliberato sul diritto di ognuno a vedere rimossi dai risultati dei motori di ricerca contenuti che lo riguardano, aprendo la strada alla considerazione dei search engines quali fornitori di contenuti anziché intermediari. Una decisione che pregiudica la libertà di accesso alle notizie, e quindi il pluralismo dell’informazione.

Leggi l’articolo su: http://www.stradeonline.it/monografica/1014-diritto-all-oblio-sui-motori-di-ricerca-le-conseguenze-indesiderate-di-una-sentenza-pericolosa