La condanna a Google, violata privacy per profitto

13 Apr La condanna a Google, violata privacy per profitto

La condanna a sei mesi di reclusione per violazione della privacy nei confronti di tre manager di Google comminata nel febbraio scorso in merito ad un video in cui un disabile veniva vessato da alcuni studenti di Torino "non viene qui costruita sulla base di un obbligo preventivo di controllo sui dati immessi, ma sulla base di un profilo valutativo differente che e' quello di una insufficiente (e colpevole) comunicazione degli obblighi di legge nei confronti degli 'uploaders', per fini di profitto". Leggi tutto