CASSAZIONE: PIU’ PRIVACY SUI TEST AIDS

04 Feb CASSAZIONE: PIU’ PRIVACY SUI TEST AIDS

ROMA – Forte richiamo della Cassazione agli ospedali che non solo devono fare di più per tutelare la privacy dei pazienti affetti da Aids – evitando, ad esempio, che le loro cartelle cliniche contenenti pure i dati sulle abitudini sessuali siano alla portata di tutti – ma devono anche astenersi dal sottoporre al test anti-Hiv le persone che non danno il consenso all’analisi, compreso il caso in cui ci sia la “necessità clinica”.
Leggi tutto