Call Center e privacy

13 Nov Call Center e privacy

Dopo il recente provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali, mirato a proibire ogni forma di marketing telefonico non previamente autorizzato, a parere di Luca Bolognini, presidente dell’Istituto Italiano per la Privacy, la questione resta irrisolta. Da un lato, rappresentanti degli operatori telefonici e dei call centers che denunciano il rischio della perdita di 30.000 posti di lavoro e la crisi del settore, invocando margini più elastici o addirittura deroghe complete alla normativa privacy. Dall’altro, alcuni paladini dei consumatori che esigono l’applicazione severa dei divieti, anche a livello penale, e sembrano non accettare confronti sui bilanciamenti tra diritti e libertà. Leggi tutto…