Social network: non più dati accessibili senza consenso dell’utente

20 Ott Social network: non più dati accessibili senza consenso dell’utente

Le Autorità di oltre 70 Paesi, che vigilano sulla protezione dei dati personali, hanno stabilito le prime misure per regolare le cosiddette “piazze virtuali”, preoccupate per l’immensa diffusione del fenomeno: i 78 garanti per la privacy, tra cui anche il rappresentante italiano, Pizzetti, hanno, infatti, approvato una misura, secondo la quale, da oggi, i social network, colmi di dati sensibili, devono mantenere tali informazioni inaccessibili ai motori di ricerca, a meno che non vi sia l’esplicito consenso dell’utente. Leggi tutto