USA, basta con i sequestri a pioggia dei laptop

02 Ott USA, basta con i sequestri a pioggia dei laptop

Vedersi sottrarre alla dogana statunitense computer, telefonini, lettori musicali, videocamere e quant’altro potrebbe non essere più un incubo pendente sulle teste dei viaggiatori . A proporre di tornare a regolamentare gli invasivi controlli doganali è il senatore Russ Feingold, con una proposta di legge che mira a bilanciare le ragioni della lotta al crimine con il diritto alla riservatezza dei cittadini. Leggi tutto