Canone RAI, Agenzia delle entrate e privacy

30 Lug Canone RAI, Agenzia delle entrate e privacy

Il Garante ha invitato Agenzia delle entrate ed eventuali agenti privati (ispettori Rai) incaricati di promuovere gli abbonamenti o di recuperare il canone a rispettare il Codice in materia di protezione dei dati personali

Secondo il Garante della privacy, Agenzia delle Entrate e ispettori RAI devono:
– informare correttamente e senza indurre in errore gli interessati in merito a attività, qualità e funzioni di incaricati del trattamento di dati personali per il canone radiotelevisivo;

– portare a conoscenza degli interessati, attraverso l’informativa sul trattamento dei dati personali, obblighi e facoltà di conferire i dati evitando atteggiamenti intimidatori, o minacce di intrusione per accertamenti, in caso di rifiuto. Leggi tutto