Il Garante della privacy: intercettazioni, “un’anomalia italiana”

17 Lug Il Garante della privacy: intercettazioni, “un’anomalia italiana”

Francesco Pizzetti, garante della privacy, nella sua relazione annuale in Parlamento ha affermato che il fenomeno delle intercettazioni è “un’anomalia italiana” e che rappresenta oltre ad un mezzo di indagine, una forma di invasione della sfera personale degli individui. Pizzetti ha sottolineato due aspetti importanti della questione, la pubblicazione e la diffusione, facendo ricadere la colpa della smisurata diffusione delle intercettazioni sia sui giornalisti, sia sugli uffici giudiziari che stanno a monte. Leggi tutto