Privacy, se le tessere dei supermercati “schedano” i clienti

21 Mag Privacy, se le tessere dei supermercati “schedano” i clienti

Roma, 21 maggio (Velino) – È sempre più a rischio la privacy dei cittadini italiani. Oggi il problema è stato sollevato direttamente dal Garante per i dati personali Francesco Pizzetti, che dalle colonne di Repubblica punta il dito contro le cosiddette “carte fedeltà” dei supermercati, ormai a quota 40 milioni secondo una ricerca Nielsen. E lo fa con una multa di 54mila euro alla catena Gs “per non aver informato correttamente la clientela dell’uso che avrebbe fatto dei dati forniti per l’adesione a un programma di fidelizzazione”. “Le banche dati create grazie alle tessere fedeltà – ha infatti spiegato Pizzetti – costituiscono un patrimonio prezioso ma pericolosissimo, perchè non sappiamo come le società private proteggano questi dati”. Leggi tutto