“Illegittima diffusione online dei redditi”

07 Mag “Illegittima diffusione online dei redditi”

L’Istituto Italiano per la Privacy apprezza il rigore giuridico della nuova decisione del Garante Privacy, che ha definitivamente sancito l’illegittimità della pubblicazione on line dei redditi degli italiani. Anche i soggetti pubblici, e non solo gli operatori privati, devono rispettare regole metodologiche e diritti fondamentali delle persone, nonché chiedere sempre il parere preventivo dell’Autorità nel caso intendano diffondere dati personali dei cittadini.
A questo proposito, ecco l’articolo sul Corriere della sera.